jack lo squartatore killer costume

Indice

Costume da uomo di Jack lo Squartatore

Costume da uomo di Jack lo Squartatore. Include giacca, gilet, cravatta fantasia e coltello. Ideale per Halloween e le feste di terroir. Ideale per Halloween e le feste di terroir

che era Jack lo Squartatore

Scopri se Aaron Kosminski, un barbiere polacco, può essere la risposta al mistero di chi fosse Jack lo Squartatore, uno dei più misteriosi criminali della storia.

Uno dei più grandi misteri potrebbe finalmente essere risolto. Se vi chiedete chi fosse Aaron Kosminski, beh, si scopre che secondo il libro Naming Jack The Ripper di Russell Edwards, era proprio Jack lo Squartatore; nientemeno che l’assassino di cinque donne tra l’aprile 1888 e il febbraio 1891. Ci sono varie ipotesi che dicono che ci sono stati molti altri omicidi da lui commessi, ma la domanda rimane, e Kosminski è solo uno dei sospetti che potrebbe essere la risposta al mistero di chi fosse Jack lo Squartatore.

È stato davvero Kosminski a commettere gli omicidi di Whitechapel?
Aaron Kosminski: il barbiere polacco che potrebbe essere stato Jack lo Squartatore 1

Cominciamo col chiarire chi era prima della società; Kosminski era un barbiere ebreo polacco, che viveva già da tempo a Londra, dove era emigrato dalla cittadina di Klodawa, con i suoi tre fratelli. I kosminski vivevano a Greenfield Street, dove qualche tempo dopo fu trovata Elizabeth Stride, una delle prime vittime dello «Squartatore». 

Aaron Kosminski aveva 23 anni quando avrebbe commesso gli omicidi e, secondo quanto riferito, gli fu diagnosticata la schizofrenia e fu ricoverato qualche tempo dopo; morì all’età di 53 anni. Nell’indagine che formula questa nuova ipotesi sull’identità dell’assassino, di cui parleremo più avanti, si dice che tutto questo è stato scoperto grazie a campioni di materiale genetico presente nello scialle di una delle vittime di Jack, raccolto dalla scena del crimine da Amos Simpson, il sergente ad interim sul caso.

 

Scopri anche: Misteri irrisolti della Seconda Guerra Mondiale

La ricerca è stata condotta da Jari Louhelainen, professore di Biologia Molecolare alla John Moores University di Liverpool e David Miller, esperto di Riproduzione all’Università di Leeds; essi hanno concluso, dopo aver condotto un’analisi del DNA dello scialle appartenuto a Catherine Eddowes, assassinata nelle prime ore del 30 settembre 1888, che il materiale genetico di un maschio, apparentemente proveniente da sperma, corrisponde ai discendenti di Kosminski.

Ultimo aggiornamento su 2020-02-27 / Link di affiliazione / Immagini API di affiliazione